Crespi D'Adda: come visitarla, cosa vedere

Crespi D’Adda: come visitarla, cosa vedere

Posted by

Patrimonio Unesco in Lombardia: scopri il villaggio industriale di Crespi d’Adda

Vi abbiamo già raccontato dei siti patrimonio Unesco della Lombardia, oggi vi parliamo di uno in particolare. Il villaggio operaio di Crespi d’Adda è l’esempio meglio conservato di villaggio industriale in Europa. Crespi è tutt’ora abitata ma potete visitare il villaggio per rivivere la storia di un imprenditore illuminato e degli operai della sua fabbrica. Scopriamo insieme la storia del villaggio e tutti i dettagli per visitarla.

crespi d'adda crespi d'adda cimitero crespi d'adda ristorante crespi d'adda storia crespi d'adda unesco crespi d'adda villaggio operaio crespi d'adda fantasmi crespi villaggio crespi villaggio crespi d'adda

Crespi d’Adda storia

Il villaggio di Crespi d’Adda è una grande testimonianza storica e architettonica, tra i pochi villaggi operai d’Italia. L’imprenditore Cristoforo Benigno Crespi scelse una zona vicino al fiume Adda per costruire il suo cotonificio. Prendendo ispirazione da quello che stava accadendo in Inghilterra iniziò a costruire intorno alla fabbrica un vero e proprio villaggio per i suoi operai, per migliorare le loro condizioni di vita. Il progetto fu portato avanti dal figlio, che riuscì a finire i lavori. All’interno del villaggio c’erano acqua corrente ed elettricità, un cimitero, una chiesa, una scuola e un ospedale. Tutte cose decisamente non scontate per l’epoca. Dal 1995 Crespi d’Adda fa parte dei siti del patrimonio Unesco.

Crespi d’Adda visite

Potete visitare il villaggio sia in modo autonomo, che partecipando a una visita guidata o a una delle numerose iniziative organizzate. Se decidete di visitare Crespi senza una guida vi consigliamo di comprare la guida, in vendita in versione e-book a 2,99 € o a 5 € in versione cartacea, per riuscire a capire meglio la storia che testimonia. Inoltre nei fine settimana, dalle 09:00 alle 19:00 se siete interessati, potete assistere alla proiezione di un filmato di approfondimento presso l’UNESCO Visitor Centre ( Corso Manzoni, 18 ). L’alternativa è appunto partecipare a un tour guidato, con biglietti a partire da 6 €. Trovate il calendario completo delle visite guidate di gruppo in questa pagina.

Iniziative ed eventi a Crespi d’Adda

Oltre alla classica formula delle visite guidate ci sono anche altre occasioni per scoprire il villaggio operaio. Un esempio sono le visite serali organizzate durante la stagione estiva. Ogni sabato sera da giugno a settembre alle 21:00 partono i tour serali dalla durata di 1 ora e 45 minuti. I biglietti costano 9 €. In più spesso si organizzano tour a sfondo teatrale o a tema con dei titoli di libri, dove spesso sono gli attori a condurvi per le vie del villaggio. Un altro modo originale di scoprire il villaggio è di partecipare alla colazione dell’800, che potete prenotare qui. Infine si può abbinare la visita al villaggio a una gita in battello sull’Adda.

villaggio crespi d adda villaggio crespi d'adda storia cimitero crespi d'adda

Cosa vedere nel villaggio

Cosa vedere quindi quanto siete nel villaggio? Ecco l’elenco di tutto quello che non dovete perdere quando siete a Crespi d’Adda:

  • l’opificio: il cuore del villaggio attorno al quale nasce tutto. Un’occasione unica per vedere una fabbrica di fine 800
  • Chiesa del Santissimo nome di Maria: si trova proprio all’ingresso del villaggio
  • le scuole: esempio perfetto dell’applicazione dell’imprenditore illuminato
  • l’ospedale: pensate che oltre ad aver messo a disposizione la struttura, la famiglia Crespi si occupava di tutte le spese sanitarie degli operai
  • il lavatoio: essenziale per l’epoca e ancora perfettamente conservato
  • il castello: ex residenza della famiglia Crespi, che riprendeva lo stile medievale
  • il cimitero: si trova nel punto più lontano rispetto all’ingresso, quasi ad essere una metafora del fine percorso di una vita

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *